Logo

Tamburelli del Gruppo Folk Aulos


SHIBBOLETH
Canti & cunti


Gruppo Teatro Tempo





































































































































Canti Siciliani : Testi


  U Re bafè
(Il Re bafè)


Testo Originale
Traduzione Letterale

C'era 'na vota 'n re,
bafè, viscottu e minè
c'aveva 'na figghia, bafigghia,
viscottu e minigghia.

Sta figghia, bafigghia,
viscottu e minigghia,
aveva 'naceddu, bafeddu,
viscottu e mineddu.

Gn'ionnu st'aceddu,bafeddu,
viscottu e mineddu, abbulò.

Allura lu re, bafè,
viscottu e minè disse:
a cu' trova l'aceddu,bafeddu,
viscottu e mineddu.
cci dugnu a me figghia,
bafigghia viscottu e minigghia.

Iù truvai l'aceddu, bafeddu,
viscottu e mineddu,
ci dissi 'ncarusu, vavusu, fitusu,
viscottu e minusu.

Allura , lu re, bafè,
viscottu e minè ci rispusi:
e iu pi 'naceddu bafeddu,
viscottu e mineddu,
ti dava a me figghia bafigghia,
viscottu e minigghia?

Ah! Vattinni,
vavusu, murvusu, fitusu
viscottu e minusu.

C'era una volta un Re,
bafè biscotto e minè
che aveva una figlia, bafigghia,
biscotto e minigghia.

Questa figlia, bafigghia,
biscotto e minigghia,
aveva un uccello, bafeddu,
biscotto e mineddu.

Un giorno quest' uccello, bafeddu,
biscotto e mineddu, volò.

Allora il Re, bafè,
biscotto e minè disse:
a chi trova l'uccello, bafeddu,
biscotto e mineddu,
gli dò a mia figlia,
bafigghia, biscotto e minigghia.

Io ho trovato l'uccello, bafeddu,
biscottu, e mineddu,
gli disse un ragazzo, bavoso, lercio,
biscotto e minusu.

Allora, il Re bafè,
biscotto e minè gli rispose:
e io per un uccello bafeddu,
biscotto e mineddu,
ti davo a mia figlia bafigghia,
biscotto e minigghia ?

Ah! vattene,
bavoso, murvusu, lercio
biscotto e minusu.






Guarda il video