Logo

Tamburelli del Gruppo Folk Aulos


SHIBBOLETH
Canti & cunti


Gruppo Teatro Tempo





































































































































Canti Siciliani: Testi


U scarparu
(Il Calzolaio)


Testo Originale
Traduzione letterale
Iu sugnu nu scarparu ciabattino,
e abbessu sempri tacchi, petti e sola,
e passu lu me tempu alla vanchitta,
cusennu scarpa manca o scarpa ritta.

Tummi tummi, tummi tummi,
chianta chianta scarpareddu,
comu 'nsonu di tambureddu,
chianta tacci ccu to marteddu.

Havi nu cori puri stu scarparu,
ne manu ti lu misi paru, paru,
e tu chi ni facisti ? bedda tutta!
mu ridducisti comu scarpa rutta.

Tummi tummi, tummi tummi,
chianta chianta scarpareddu,
comu 'nsonu di tambureddu,
chianta tacci ccu to marteddu.
Io sono uno scarpaio ciabattino,
e aggiusto sempre tacchi e suole,
e passo il mio tempo alla panchetta,
cucendo scarpa sinistra o scarpa destra.

Tummi tummi, tummi tummi,
pianta,pianta calzolaio,
come un suono di tamburello,
pianta chiodi col tuo martello.

Ha un cuore pure questo calzolaio,
nelle mani te l'ho messo pari,pari,
e tu che ne hai fatto ? bella tutta!
me lo hai ridotto come una scarpa rotta.

Tummi tummi, tummi tummi,
pianta,pianta calzolaio,
come un suono di tamburello,
pianta chiodi col tuo martello.