Logo

Tamburelli del Gruppo Folk Aulos


SHIBBOLETH
Canti & cunti


Gruppo Teatro Tempo





































































































































Canti Siciliani : Testi


  Pani jancu e tocca a mamma
(Pane bianco e tocca la mamma)


Testo Originale
Traduzione Letterale

Lu cielu a picureddi,
lu mari a palummeddi,
macari stu quarteri,
è u stissu comu a ieri.

Pani jancu e tocca a mamma,(1)
pani niuru e nesci fora
,
cca crisciu tantu 'mperi
arreri a porta ddo varveri.

Minicucca e minnulicchi
puma, pira, e ficu sicchi,
pipispezzi e pumarora,
pani niuru e nesci fora.

Li sentu sù 'ncantati,
ne mura e nalli strati,
su vuci' i picciriddi,
i stissi comu a chiddi.

Caricabotti (2) e viri ca vegnu,
no cumpagnu non mi tegnu,
n'haiu centu e sai chi fazzu,
dicu nenti e non ni sacciu.

Ccu tuppettiri (3) e lazzati,
ci iucati alli pizzati ?
cariola a pallineddi,
spadi, puspiri e ruccheddi.

Il cielo a pecorelle,
il mare agitato,
anche questo quartiere,
è lo stesso di ieri.

Pane bianco e tocca la mamma,(1)
pane nero ed esci fuori,
quà è cresciuto tanto un albero
dietro la porta del barbiere.

Corbezzoli e mandorline
pomi, pere, e fichi secchi,
pepe nero e pomodori,
pane nero ed esci fuori.

Li senti sono incantati,
nei muri e nelle strade,
sono voci di bambini,
uguali come quelle del passato.

Caricabotti (2) e vedi che arrivo,
nel compagno non mi tengo,
ne ho cento e sai che faccio,
dico niente e non nè sò

Con le trottole (3) e lo spago,
ci giocate ai colpi di punta ?
carrettino con le ruote a palline,
spade, figurine, e rocchetti.



Note:
(1)Pani jancu e tocca a mamma : è la formula iniziale di un gioco che si faceva da bambini, fino agl'anni 60.
(2)Caricabotti : i ragazzi , in questo gioco si dividevano in due gruppi, scegliendo con la conta, i propri compagni di squadra.
(3)Tuppettiri: trottole, gioco che richiedeva una grande abilità.

Guarda il filmato, il primo canto è una versione modificata di Pani jancu e tocca a mamma