Logo

Tamburelli del Gruppo Folk Aulos


SHIBBOLETH
Canti & cunti


Gruppo Teatro Tempo





































































































































Canti Siciliani : Testi



'A gilusia
(La gelosia)


Testo Originale Traduzione Letterale

-Signurinu, t'ha' diri 'na cosa.
-Chi m'ha diri, sintemu, Rusina!
-Ju lu sacciu, tu ami a Pippina,
Jdda stissa t'ha datu 'sta rosa.
-Non è veru - La sai troppu fina..
-Ti lu giuru, Rusina, t'inganni !
Mi lu giuri ? e pirchì non ti scanni
'Ncumpagnia di 'ssa donna assassina ?
-Cu ' fu ca ti lu dissi,
Rusina, t'ingannò !
Eccu la rosa, pistila,
ccu li piduzzi tò !
-Tu mi tradisci !...'u sacciu
ca cchiù non mi vo' beni !
Addiu pri sempri !...Addiu,
mi levu di sti peni !

-Ma si' pazza, a suruzza, chi dici
ìNtra stu cori a tia sula ju tegnu
e macari mi dassiru un regnu
senza' ì tia non mi sentu filici !
Tu si' stata e sarai lu sustegnu
di' stu cori ca sbatti pri tia...
Tu, Rusina, sarai sempri mia,
di palora cchiù menu non vegnu !
-Non cridu a li to' chiacchiri,
non sugnu picciridda !...
Vattinni nni Pippina,
cunsolula, miatidda !
A' st'ura, mischinedda,
certu ti sta aspittannu,
curri,assassinu, spicciti
Ma, 'n jornu, ti la scannu !

-Pri 'na rosa stai fannu 'n fracassu,
mi sta fannu daveru 'mpazziri !
prifisciu chiuttostu muriri
milli voti, Rusina, ti lassu !
-Unni vai ju lu vogghiu sapiri !
si mi lassi mi trovi ccà morta !
-ju m'ammazzu davanti a to' porta
'ccussì sulu finisciu 'i suffriri !
-Hai ragiuni, scusami,
è stata 'a gilusia !
Tu si 'nnucenti, è veru,
tu ami sula a mia !
-Ora ca si cunvinta,
senza ca fai cchiu vuci,
dunami 'n vasuneddu
ccu'ssi labbruzza duci !!!
-Signorino ti devo dire una cosa.
-Che mi devi dire, sentiamo Rosina!
-Io lo sò, che tu ami Peppina,
Lei stessa ti ha dato questa rosa.
-Non è vero - Tu la sai troppo fine.
-Te lo giuro, Rosina, t'inganni !
Me lo giuri ? e perchè non ti scanni
in compagnia di questa donna assassina ?
-Chi fu che te lo ha detto,
Rosina, ti ha ingannato !
Ecco la rosa pestala,
con i tuoi piedi !
-Tu mi tradisci !...io lo sò
che più non mi vuoi bene !
Addio per sempre!...addio,
mi tolgo da queste pene !

-Ma sei pazza, sorella, che dici
dentro questo cuore a te sola tengo
e anche se mi dessero un regno
senza di te non mi sento felice!
Tu sei stata e sarai il sostegno
di questo cuore che batte per te...
Tu Rosina, sarai sempre mia,
non vengo meno alla mia parola
-Non credo alle tue chiacchere,
non sono una bambina!...
Vattene da Peppina,
consolala, abbracciala!
A quest'ora, meschinella,
certo ti sta aspettando,
corri, assassino, sbrigati!
Ma io un giorno te la scanno!

-Per una rosa stai facendo un fracasso,
mi stai facendo davvero impazzire!
preferisco piuttosto morire
mille volte, Rosina, ti lascio!
-Dove vai io lo voglio sapere!
se mi lasci mi trovi quà morta!
-Io mi ammazzo davanti la tua porta
così finisco di soffrire!
-Hai ragione, scusami,
è stata la gelosia!
Tu sei innocente, è veru,
tu ami solo me!
-Ora che sei convinta,
senza alzare più la voce,
donami un bacetto
con quelle labbra dolci!!!

Leggi lo spartito musicale


Highslide JS
A gilusia
Highslide JS
A gilusia
Highslide JS
A gilusia