Logo

Tamburelli del Gruppo Folk Aulos


SHIBBOLETH
Canti & cunti


Gruppo Teatro Tempo





































































































































Canti Siciliani: Testi


La vinnigna
(La vendemmia)


Testo Originale
Traduzione letterale
E' arrivata la vinnigna
la stagiuni di l'amuri,
mentri spogghiunu la vigna
'nto me cori nasci 'n ciuri.

Stu ciuriddu nicu nicu,
manu manu s'ingrannisci
ma stu cori non capisci
sudd'è amuri oppuri no.

E comu haiu a fà, e comu haiu a fà
ca notti e ghiornu nun pozzu chiù stà,
la testa gira, mi vota e furria
comu girava na vota a mammà.

C'è 'mpicciottu ca mi vadda
'ntrignu 'ntrignu e poi m'arriri,
mentri jncu li panara
mi lu duna 'mpizzuluni.

Iu m'arrassu e iddu 'ncugna
tremu tutta e canciu fila
na stu cori tanti pugna
mi mattedda ma pirchì.?

E comu haiu a fà, e comu haiu a fà
ca notti e ghiornu nun pozzu chiù stà,
la testa gira, mi vota e furria
comu girava na vota a mammà.

Su ci pensu bona bona,
ora fingiu di cascari
mentri a ciurma canta e sona
iu lu fazzu avvicinari.

E ci dugnu na vasata
ca lu fazzu scimuniri
pirchì sugnu 'nnamurata
e non sacciu chiu chi fari.

E comu haiu a fà, e comu haiu a fà
ca notti e ghiornu nun pozzu chiù stà,
la testa gira, mi vota e furria
comu girava na vota a mammà.
E' arrivata la vendemmia,
la stagione dell'amore
mentre spogliano la vigna
nel mio cuore nasce un fiore.

Questo fiore piccolo, piccolo,
mano mano s'ingrandisce
ma questo cuore non capisce
se è amore oppure no.

E come devo fare, e come devo fare
che notte e giorno non posso più stare,
la testa mi gira e rigira
come girava una volta a mia mamma.

C'è un giovane che mi guarda
fisso negli occhi e poi mi sorride,
mentre riempio i cesti
mi dà un pizzicotto.

Io mi sposto e lui s'avvicina
tremo tutta e cambio fila
il mio cuore batte forte
mi martella, ma perchè.?

E come devo fare, e come devo fare
che notte e giorno non posso più stare,
la testa mi gira e rigira
come girava una volta a mia mamma.

Se ci penso bene, bene,
ora fingo di cadere
mentre la ciurma canta e suona
io lo faccio avvicinare.

E gli dò un tale bacio
che lo faccio diventare scemo
perchè sono innamorata
e non sò più cosa fare.

E come devo fare, e come devo fare
che notte e giorno non posso più stare,
la testa mi gira e rigira
come girava una volta a mia mamma.