Logo

Tamburelli del Gruppo Folk Aulos


SHIBBOLETH
Canti & cunti


Gruppo Teatro Tempo





































































































































Canti Siciliani : Testi


A curuna
(La corona)

Testo Originale
Traduzione letterale

A'sira lu me beddu vinni fora
supra un cavaddu d’oru chi vulava.
Sutta li me finestri e li balcuna
c’un fazzulettu 'nmanu e lacrimava.

S’affaccianu lu re cu la rigina
a sta picciotta l’hamu a 'ncurunari.
Sugnu picciotta nun canciu parola
a iddu vogliu e non vogliu curuna.
Ieri sera il mio bello venne fuori
sopra un cavallo d’oro che volava.
Sotto le mie finestre e i miei balconi
con un fazzoletto in mano e lacrimava.

Si affacciano il re e la regina
a questa giovane la dobbiamo incoronare.
Sono giovane e non cambio parola
a lui voglio e non voglio corona.